Gianni Foietta

Guardo il mondo #attraversounaruota

Da molti anni scrivo, per lavoro e per piacere. Ma scrivo per altri, di argomenti che sono altri a decidere. Da molti più anni pedalo, per passione e come mezzo di trasporto principale.

Da poco, invece, ho unito le mie due passioni e scrivo di ciclismo. Da qui nasce ‘attraversounaruota’, un disegno che include questo blog, un account Instagram e una pagina Facebook

Parlo delle corse ciclistiche del presente e del passato e delle mie esperienze in bicicletta: storie di amicizia, di avventura, di bellezza e di sofferenza. 

Tutto a bassa velocità, perché quando guardo il mondo attraverso la ruota di una bicicletta, col respiro affannoso e il cuore che picchia forte nel petto, riesco ad apprezzarne meglio i dettagli e la bellezza.

Dedico questo mio piacevole sforzo alle mie donne: Elena, che subisce con pazienza la mia passione e cerca di non schiacciarmi le bici quando parcheggia l’auto in garage; Camilla, che mi guarda storto quando torno sudato e vestito in maniera a suo vedere ridicola; Giulia, che già mi sembra pedalare sulla sua biciclettina con lo stesso sorriso stampato sul volto che avevo io alla sua età.

E una dedica va anche al campione che mi ha fatto innamorare perdutamente di questo sport: Gianni Bugno, con i cui poster tappezzavo la mia cameretta e che ho stalkerizzato per anni prima che questa parola venisse persino inventata. È anche grazie al comune tifo sfegatato per Bugno che è nata l’amicizia più importante della mia vita, quella con Matteo, spesso co-protagonista delle mie storie.

. instagram
. profilo facebook
. pagina facebook
. mail