UN CICLISTA È BAMBINO PER SEMPRE

Annunci

La prima volta fu nel 1994.

Giurammo ai nostri genitori che saremmo andati in oratorio e invece simulammo una tappa del Giro d’Italia andando e tornando da Argegno, con scontata vittoria finale di Gianni Bugno sul traguardo (una volta realmente disegnato per terra) di Villa D’Este.

Oggi, a distanza di 27 anni, da uomini maturi, mariti e padri, abbiamo detto a casa “Facciamo un giretto, ma torniamo presto!” .

Un ciclista è un bambino per sempre. E condividere la passione con un amico, aggiungendo ogni anno una storia da raccontare, è una gioia non descrivibile.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: